Tempo di riverberazione

Si definisce come il tempo necessario (in secondi) affinché il livello di pressione sonora scenda di 60 dB dopo l’interruzione della sorgente sonora. Un basso tempo di riverbero migliora il comfort acustico. Le conversazioni sono più intelligibili in assenza di eco.

Formula di Sabine per il tempo di riverbero:
T = 0,16 · (V/A)

Definizioni:

T = tempo di riverbero
V = volume dello spazio
A = assorbimento totale del locale = Σ α · S

S = superficie di materiale assorbente
α = coefficiente di assorbimento acustico

Ciò significa che in un stesso locale, una superficie assorbente di 50 mq con un assorbimento acustico di 0,5, avrà un tempo di riverbero simile a una superficie acustica di 25 mq con un assorbimento acustico di 1,00. Più l’assorbimento acustico del materiale è elevato, meno materiali assorbenti saranno necessari. Ciò fornirà vantaggi in un certo numero di applicazioni, ridurrà i costi delle attrezzature, i tempi di installazione. E vale anche il contrario: in uno stesso locale, una superficie di 50 mq di materiale acustico con un assorbimento di 1,00 avrà un tempo di riverbero e un intelligibilità della parola notevolmente migliori rispetto a un materiale acustico con un assorbimento acustico di 0,50.

Alcuni verifiche effettuate:

Centro ricreatorio di Buttrio (UD):

   

Monfalcone (GO):

   

Scuole (es. aule mense):

 

Villa Cattaneo - Pordenone (sale conferenze e vani di ascolto):

  

Portopiccolo - Sistiana (TS):

    

 

World Food Programme - Programma Alimentare Mondiale - Sede generale di Roma

in collaborazione con lo Studio Archest di Palmanova (Udine) è stato sviluppato un progetto per la riduzione del tempo di riverberazione nelle sale confereze e sale riunioni. 

          

 

Premi e riconoscimenti:

"Leed Platinum" Il progetto di Archest per il riuso degli spazi del piano terra degli uffici del WORLD FOOD PROGRAMME a Roma - "Child Care", "Meeting Centre" e "Commissary" – ha ottenuto tre certificazioni "Leed Platinum" clicca nel seguente LINK